È TUTTO BASATO SULLE RELAZIONI – Il turismo Esperienziale – Parte I

Il Turismo Esperenziale o Relazionale in Sicilia

Il turismo Esperenziale ….La felicità ed il Successo sono basati sulle relazioni … In tutti i campi.

Un team Building in Sicilia

Costruire solide relazioni per un successo duraturo

Per anni ho lavorato sul concetto di turismo Esperenziale o relazionale  da applicare in Sicilia. L’ho fatto usando  lo stesso metodo con il quale  “vivo” le mie vacanze in giro per il mondo.

Penso che il futuro del nuovo turismo di lusso non sta nei “prodotti” ma nelle “esperienze”.  “Experienze” è il nuovo marchio del turismo .

Lezione di cucina a Marsala

Conoscere il mondo attraverso il turismo esperenziale – foto @Angela Macaluso

In realtà, sono sempre stata una sorta di  “avvocato” per i viaggi esperienziali. Mi chiedo sempre alla fine della vacanza cosa mi ha maggiormente colpito.  Se Il lusso degli hotel ,  il cibo o l’interazione con la gente del posto.
Naturalmente , ognuna di queste cose mi ha lasciato qualcosa. Ma ciò che mi ha colpito di più è stato il rapporto instaurato con alcune persone che ho incontrato. Così come i sorrisi della gente del posto.

Vacanza in Tunisia

Un sorriso diffonde energia positiva – photo @Angela macaluso

Riflettendo sul perché, trovo che le relazioni mi hanno sempre aiutato con la maggior parte delle cose che faccio. Ed il turismo non fa eccezione.

Per tornare al punto, quello che ancora adesso ricordo dei miei viaggi, non è la data di costruzione di una chiesa o di un palazzo. I miei ricordi  sono legati , per esempio, ad un luogo fuori dai “sentieri turistici” . Oppure  ad  un pasto consumato con “nuovi amici”. Clienti che per me non sono turisti ma amici. Con i quali  sono ancora in ottimi rapporti.

Una lezione di cucina a casa mia

Incontrare la gente del luogo non è masi stato più indimenticabile di cosi .. photo @Angela macaluso

È un mito popolare nel settore dei viaggi che i ricchi giocano solo a golf e vanno alle terme. Oppure fanno un safari solo se la tenda ha pavimenti in marmo. La ricchezza non è più sufficiente …
Non c’è più la ricerca di suite rivestite di marmo o con gli interni in “foglia d’oro“.

Il concetto di lusso sta cambiando , rallentando. Le persone facoltose con un alto grado di cultura, parlano di ritorno del lusso alle sue radici. Vogliono qualcosa di prezioso, raro . Ma la cosa più importante è che investono sul valore emotivo. Sono alla ricerca del turismo esperenziale o relazionale .

Picnic ad Agrigento

Un picnic privato in mezzo alla storia : la Valle dei templi di Agrigento

Le aspettative dei viaggiatori di lusso si stanno evolvendo. Oggi,  lusso significa creare un’esperienza “WOW”. In altre parole, i viaggiatori sono alla ricerca di destinazioni uniche e di bei ricordi.
Preferiscono viaggiare fuori dai sentieri battuti. E danno priorità ad esperienze davvero esclusive ed uniche nel loro genere.
Il turismo relazionale ti consente di attingere ad una risorsa locale che altri non possono avere. Ti porta a scoprire luoghi e persone tramite visite private e personalizzate .  Il tutto realizzato, solo tramite le relazioni con i locali.

Oprah Winfrey

Un’esperienza indimenticabile per Oprah Winfrey e me – photo @Angela macaluso

Il viaggio relazionale o esperienziale è una forma di turismo in cui i viaggiatori si concentrano sull’esperienza di un paese o di un luogo particolare. E tramite esso, vengono collegati alla  storia, alle persone e alla cultura di quel luogo. E questo fenomeno ,  sta crescendo velocemente.
Io stessa, quando viaggio, ho solo un reale interesse. Interagire in modo genuino con altre persone e altre culture.

Il turismo relazionale è interazione

Interazioni tra diverse culture . Viaggio in Marocco – photo @Angela macaluso

È l’evoluzione del concetto di viaggio di lusso. Non si basa più sul possesso di alcuni beni materiali, ma sul benessere relazionale. Il viaggio è un’esperienza. È fatto di incontri, conoscenze e condivisione di passioni.
Tenendo questo a mente, i clienti cercano di creare connessioni autentiche. A livello emotivo, spirituale, sociale e intellettuale.
Di conseguenza, il valore aggiunto del turismo esperienziale è, l’elemento emotivo che ha un impatto sulla memoria.

Viaggio Incentive dei membri della Camera di Commercio di Lyon

L’importanza delle relazioni in un viaggio incentive – Camera di Commercio di Lyon – photo @Angela macaluso

In una vacanza relazionale, il turista impara qualcosa. In altre parole, torna a casa non solo con le foto ma con i ricordi di quel viaggio. Soprattutto, con le emozioni di un’esperienza ed un bagaglio culturale arricchito.

Turismo esperenziale

Esplorare il mondo in maniera relazionale – Viaggio esperenziale in Sicilia – Clienti = nuovi amici photo @angela macaluso

La Sicilia è una combinazione di esperienze e relazioni ..
Un viaggio in Sicilia offre l’opportunità di vivere il vero turismo relazionale.
La Sicilia collega i clienti con luoghi speciali, persone fantastiche ed una grande cultura.

Lezione di cucina in una famiglia locale

Le relazioni iniziano sperimentando la cucina locale – lezione di cucina in una famiglia siciliana – photo @Angela macaluso

Per essere autentico ,  il turismo relazionale o esperienziale DEVE ESSERE
UNICO
GENUINO e LOCALE
INTERATTIVO
METTERE  IN PRIMO PIANO I VISITATORI
USARE LE TECNICHE DI STORYTELLING

Riassumendo tutto in 2 parole  , il turismo relazionale o esperienziale deve essere:
APPETITO per CUORE e MENTE

Tramonto a Marsala

Non è mai troppo tardi per sperimentare la bellezza di un tramonto sulle saline di Marsala – Il mio luogo del cuore e della mente – photo @Angela Macaluso

E la Sicilia è tutto questo ed anche di più …. credetemi 

A proposito di emozioni , esperienze e luoghi  , vi consiglio di leggere anche questo articolo dedicato ad un luogo in Sicilia in grado di trasmettere emozioni uniche
https://www.sicilyinmypocket.com/un-sundowner-in-un-luogo-senza-tempo/

By | 2018-03-30T18:19:54+00:00 marzo 29th, 2018|Il turismo relazionale in Sicilia, Italian Post|6 Comments

About the Author:

Mi chiamo Angela e sono nata e cresciuta alcuni anni a Novara (Piemonte). Poi i miei genitori hanno deciso di ritornare in Sicilia e ho trascorso la mia adolescenza in un piccolo paesino di montagna nel Parco delle Madonie: Polizzi Generosa. Un paesino suggestivo , tranquillo ( troppo tranquillo… ahimè) ma dove non succedeva niente di incredibilmente eccitante . Per questo motivo decisi di trasferirmi in un’altra città dove oggi vivo felicemente: Cefalù. Una bellissima città medievale, dichiarata Sito Unesco nel 2015. A scuola ero una ragazza intelligente che amava imparare. Mi piacciono molte cose : la musica e i libri, gli animali, la danza e soprattutto conoscere le persone e entrare in contatto con la vera anima di un luogo.

6 Comments

  1. santo 29 marzo 2018 at 21:57 - Reply

    complimenti Angela. Il tuo articolo è la migliore espressione di una persona che nel viaggio sa cogliere la sua vera essenza.

    • Angela Macaluso 30 marzo 2018 at 12:23 - Reply

      Grazie Santo. Spero i miei articoli possano essere utili a diffondere la bellezza di questa terra

  2. Giacomo 30 marzo 2018 at 13:34 - Reply

    Complimenti e condivido il fatto che la comoda e oziosa vacanza cede il posto a un turismo dinamico, variegato ed emozionale: il nuovo concetto di turismo fa rima con esplorazione, dimensione local, riscoperta del territorio e delle tradizioni di un luogo. Non è più un turismo degli oggetti, che fa leva sulla sfera materiale e sulle cose da vedere, come in passato, ma è un turismo dei significati che risponde a una domanda diversa: cosa voglio che significhi per me questo viaggio?….. Quindi con questo articolo sei riuscita a cogliere la sua vera essenza…

    • Angela Macaluso 30 marzo 2018 at 16:58 - Reply

      Grazie mille. E’ l’evoluzione del turismo e con questo in mente dovremmo poter vivere le vacanze .. perchè ogni viaggio dovrebbe essere una valigia carica di emozioni , ricordi, sensazioni e relazioni da portare con sè per sempre..

  3. Giacomo Alberto Manzo 31 marzo 2018 at 8:57 - Reply

    Che dire…,sei stata brava in poco tempo a trasmettere conoscenza, passione…e cuore.
    Bella la foto della stagnone di Marsala. 😊

Leave A Comment